Ambrogio Beccaria (Milano, 1991) è un navigatore oceanico italiano. Vive a Lorient, in Bretagna.

Ambrogio Beccaria, classe 1991, nato a Milano, naviga da quando ha 14 anni. Da ragazzo frequenta i corsi di vela del Velamare Club, in Sardegna. Per il suo diciottesimo compleanno si fa regalare dai genitori un relitto di un Laser 4000, che assieme a due compagni di classe rimette in sesto. A bordo del Laser si aggiudica un Campionato Italiano e il terzo posto al Campionato Europeo sul Lago di Garda. A bordo del 16 metri Shambala, partecipa a numerose regate come la Giraglia, la Middle Sea Race, la 151 Miglia, la Tre Golfi di Napoli e le regate del Campionato ORC in Liguria. Ma è nel 2013 che Ambrogio sale per la prima volta su un Mini 6.50. Nel 2013 Ambrogio parte per il Portogallo deciso ad acquistare il mini Kalonig, un modello Pogo2 con cui il velista francese Ian Lipinski aveva scuffiato in Atlantico l’anno prima in occasione della Mini-Transat. Trasferisce la barca via terra fino a La Spezia, dove in cinque mesi di duro lavoro completa praticamente da solo la ristrutturazione della barca danneggiata, ribattezzata Alla Grande Ambeco.



Dopo aver vinto alcune regate del Campionato italiano Mini 6.50, è pronto per andare confrontarsi con i cugini d’Oltralpe. Pur non avendo una barca di vecchia generazione, si fa notare durante la stagione 2016, in particolare vincendo una tappa della regata Les Sables – Azzorre – Les Sables che conclude in seconda posizione assoluta: nessun navigatore fino ad ora è riuscito a vincere una regata del genere con una barca così datata. L’anno successivo, pochi giorni prima di partire per la sua prima Mini-Transat la prestigiosa testata francese “Course au Large” lo definisce “Beccaria l’extraterrestre”.

Nonostante una prima tappa conclusa in sesta posizione, il sogno della Mini-Transat s’infrange per Ambrogio a causa di una rottura a bordo. Qualche mese dopo Beccaria acquista finalmente un Pogo3, una barca nuova e veloce ribattezzata Geomag. Dopo essere arrivato secondo (poi sesto per una penalità) alla Pornichet Select, Ambrogio vince la sua prima regata atlantica, la Mini en Mai. Poi è primo anche al M.A.P., al MiniFastnet, alla SAS (Le Sables-Azzorre-Le Sables) e infine alla Duo Concarneau. Il 2017-18 è una stagione da record per Ambrogio che è in testa alla classifica del «Championnat de Course au Large en Solitaire» e primo nel ranking internazionale Mini 6.50. 


96

VITTORIE


Nel frattempo Ambrogio si laurea in Ingegneria nautica. Il 2019 è di nuovo una stagione vincente: Ambrogio è ormai affezionato al podio e vince la Pornichet Select, la Mini en Mai e il M.A.P. ed è di nuovo in testa alle classifiche. Mai nessuno skipper, italiano o francese, ha raggiunto risultati simili. Nel maggio 2019 per i suoi successi ottenuti Oltralpe in classe mini 6.50, Ambrogio viene eletto "Velista dell'anno TAG Heuer” 2019, titolo vinto in passato dai più grandi velisti italiani. Il 15 novembre 2019 vince per la prima volta nella storia della vela italiana la Mini-Transat, la storica transatlantica in solitario. Nel 2020 Beccaria riceve nuovamente il premio “Velista dell’anno TAG Heuer” ed è insignito anche dell’Ambrogino d’oro, unico velista insieme a Giovanni Soldini e Ambrogio Fogar ad aver ricevuto.


150

GARE


Il biennio 2020-22 è per Ambrogio un periodo di passaggio, durante il quale approfitta per fare esperienza a bordo con altri navigatori e su diversi tipi di imbarcazioni: dal trimarano Maserati Multi70 di Giovanni Soldini al Class 40 Crédit Mutuel di Ian Lipinski. Partecipa anche ad alcune regate del circuito Figaro 3, alla storica transatlantica Arc, nonché Rolex Giraglia, e vince l’edizione 2022 della Normandy Channel Race in doppio con Ian Lipinski. Nel maggio 2022 Beccaria lancia il suo nuovo progetto Alla Grande che lo vedrà impegnato fino al 2024 a bordo dell’omonima barca, un Class40 di ultimissima generazione disegnata da Gianluca Guelfi in collaborazione con Fabio D’Angeli e realizzata con il supporto di Pirelli (Main e lead sponsor) e Mapei (Global sponsor).

Beccaria, che è un atleta dello Yatch Club Italiano, dal 2022 è Ambassador della fondazione One Ocean Foundation, una realtà italiana che si occupa di tutela e conservazione dell’ambiente marino e costiero.


2022

12022 - NORMANDY CHANNEL RACE
1° classificato
Regata in doppio di circa 1000 miglia tra il canale della Manica e il Mar Celtico, con partenza e ritorno dalla città di Caen in Normandia.
22022 - TROPHEE BPGO
3° classificato
Regata in doppio riservata esclusivamente ai Figaro 3, su un format unico di 800 miglia: da Concarneau a Concarneau, navigando tra le isole Ponant in Bretagna.

2021 - 2020

12021 - Rolex Giraglia
1° classificato in IRC
22021 - ARC
1° classificato
L'ARC è un "must do" per molti velisti: attrae oltre 200 barche e 1200 persone ogni anno per navigare 2700 miglia attraverso l'Oceano Atlantico, da Gran Canaria a Santa Lucia.
32021 - RECORD DELLA MANICA
4h 30min 49sec
A bordo di Maserati Multi70, multiscafo di Giovanni Soldini, registra il nuovo record della Manica, tra Plymouth e La Rochelle.
42021 - SARDINIA CUP
5° classificato
Regata in doppio su Figaro 3, tra il Pays de Saint-Gilles-Croix-de-Vie e Figuera da Foz, in Portogallo.
52021 - LES SABLES - HORTA - LES SABLES
3° classificato
Regata in doppio su Class40, gli equipaggi si sfidano ogni due anni su una rotta tattica di 2 540 miglia, attraverso il Golfo di Biscaglia e l'arcipelago delle Azzorre.

2019

1Transgascogne
12° classificato
2MiniFastnet
1° classificato
3MAP
1° classificato
4Mini en Mai
4° classificato
5Pornichet Select
1° classificato

2018

12018 - Duo Concarneau
1° classificato
22018 - SAS
1° classifica generale
32018 - SAS Les Sables-Horta
1° classificato
42018 - Horta-Le Sables
1° classificato
52018 - Mini Fastnet
1° classificato
62018 - MAP
1° classificato
72018 - Mini en Mai
1° classificato
82018 - Pornichet Select
2° classificato